Cosmetica botanica: piante e fiori per ogni tipo di pelle - Le Lumie

 icons8-spedizione-gratuita-50 (1).png  Spedizione gratuita

La cosmetica botanica utilizza il potere delle piante e dei fiori per dare benefici ad ogni tipo di pelle. Infatti è proprio la pelle che ci comunica, attraverso rossori, rughe e secchezza, ciò di cui abbiamo bisogno. Dev’essere nutrita? Idratata? Lenita? Esistono vegetali utili ad ogni esigenza: basta conoscerli e saperli integrare nella nostra skincare quotidiana!

Di estratti e principi attivi naturali ce ne sono tantissimi: elencarli tutti è impossibile. In questo articolo troverai gli ingredienti vegetali più comuni per trattare vari tipi di pelle. 

La pelle è lo specchio della salute 

La pelle è la prima una barriera di difesa dalle aggressioni esterne, disperde tossine ed è specchio del nostro stato di salute. Non dobbiamo trascurarla!

Piante e fiori offrono la possibilità di beneficiare di estratti vegetali dalle più disparate proprietà, ma per usarle è necessario capire di cosa ha bisogno la nostra pelle. Che il tuo problema sia la secchezza o la mancanza elasticità, nel regno vegetale troverai ciò che cerchi per la tua skincare quotidiana. Nei cosmetici naturali si utilizzano spesso componenti essenziali ed estratti che mantengono integre le proprietà dell’ingrediente originario. 

Oltre alla tua routine di bellezza, è essenziale adottare uno stile di vita sano. Mangia bene variando gli alimenti, fai attività fisica e bevi molto, per integrare le sostanze utili alle cellule e ai tessuti.

Quali piante in cosmetica botanica sono utili per ciascun tipo di pelle? Vediamo insieme qualche esempio.

 cosmetica botanica



Pelli secche e spente

In caso di pelli asfittiche e spente bisogna affidarsi ad una nutrizione e idratazione intensa, per evitare quel fastidioso effetto squamoso e restituire vitalità. Per questo ci viene in soccorso l’aloe vera. È un vero e proprio toccasana: esplica un’azione idratante e nutriente anche sulle pelli molto sensibili, è leggera e non unge.

L’olio di avocado, un’altra alternativa naturale, è ricco di Vitamina A ed E, e penetra con grande efficacia nella pelle. Per questo, permette di assorbire altri principi attivi che compongono numerosi cosmetici. A questo si accosta la sua azione di stimolazione dei fibroblasti nel derma, che promuovono la sintesi del collagene ed esercitano un’azione ristrutturante.

Pelli mature: il segreto è nell’idratazione

Per le pelli meno giovani, è utile proteggere la pelle dai radicali liberi che innescano lo stress ossidativo delle cellule, con la conseguente perdita di elasticità e tonicità. Intendiamoci: invecchiare è un processo invitabile, ma facciamo in modo di rallentare il processo!

Gli estratti vegetali ricchi di antiossidanti offrono un’ottima azione antietà. Fra questi, il più noto è l’olio d’oliva, ricco di acidi grassi polinsaturi che idratano la pelle. Le vitamine A, E e K combattono i radicali liberi, assieme ai fitosteroli e alla loro azione riparatoria e antinfiammatoria. Pensa, noi di le Lumie utilizziamo olio di olive coltivate esclusivamente in Italia!

Anche l’olio di jojoba offre spiccati benefici anti-age. La sua struttura è chimicamente molto simile al sebo umano, e gli permette di penetrare nella pelle senza ungere. Non previene solo l’invecchiamento, ma ha una spiccata capacità lenitiva e anti-secchezza.

Se vuoi mantenere una pelle ringiovanita, puoi contare anche sui benefici dell’uva. Promuove la sintesi di elastina e collagene, e rivitalizzano la pelle. 

Pelli sensibili: attenzione alla delicatezza

Hai una pelle che tende ad arrossarsi e irritarsi? Hai bisogno di prodotti delicati che possano essere compatibili con eventuali alterazioni già in essere. E che, ovviamente, non le peggiorino!

La calendula è raccomandata anche per dare sollievo in caso di dermatiti, acne, eczemi e psoriasi. Usata quotidianamente, però, dona compattezza ed elasticità alla pelle assieme ad un alto potere idratante. 

La camomilla ha un’azione molto delicata e lenitiva, ed è consigliata sia nelle creme sia nei prodotti di detersione per ristabilirne l’equilibrio per calmare irritazioni e arrossamenti già presenti. 

Pelli grasse e impure: affidati alle proprietà astringenti

Chi ha la pelle grassa può confermarlo: bisogna ridurre al minimo i trattamenti cosmetici e utilizzare pochi prodotti, ma efficaci. L’eccesso di sebo e lo sviluppo di acne, punti neri e comedoni, sono  il risultato di una pelle altamente reattiva, che non sempre accetta di buon grado tutti i trattamenti di skincare.

Le sostanze vegetali utili per questo tipo di pelle sono quelle dette “sebo-regolatrici”. Possono contenere oli ricchi di Vitamina A ed E ed estratti antibatterici come la lavanda, il timo, la salvia e il tea tree. Sì a creme, tonici astringenti e detergenti, ma sono da evitare scrub o gommage (soprattutto se fai-da-te) che potrebbero avere un’azione troppo aggressiva e accentuare le micro-lesioni del derma. 





Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti per ricevere curiosità e aggiornamenti



Iscriviti alla Newsletter