Cosmetica sostenibile: i valori in cui crediamo - Le Lumie

 icons8-spedizione-gratuita-50 (1).png  Spedizione gratuita

Si parla di cosmetica sostenibile quando  si adottano processi produttivi a basso impatto e sulla base del rispetto delle risorse ambientali. Nel settore beauty non è solo un trend: sempre più consumatori sono attenti alla scelta dei loro prodotti di skincare sia per le formulazioni sia per il packaging riciclabile. Questa maggior cura per il valore etico degli acquisti e dei consumi spinge le Aziende ad adottare modelli sempre più virtuosi, per ridurre al minimo sprechi ed emissioni.

Noi di Le Lumie Skincare non siamo da meno! Circolarità, riutilizzo e rispetto per l’ambiente sono i principi che guidano la nostra idea di bellezza e salute. Leggi l’articolo per approfondire!

Che cos’è un cosmetico sostenibile?

Un prodotto sostenibile richiede una certa attenzione alla scelta delle materie prime, dei materiali di confezionamento, e delle attività produttive che portano alla realizzazione del cosmetico. Un cosmetico sostenibile cerca di avere il minor impatto ambientale possibile in ogni fase del ciclo produttivo, e spesso obbedisce  ai principi dell’economia circolare. Parole d’ordine: condivisione, riutilizzo e rivalorizzazione delle risorse impiegate.

In un’economia circolare, la sostenibilità deve interessare la formulazione, la conservazione, la  distribuzione fino al consumo. La sostenibilità è un concetto molto più ampio che interessa l’intero iter del prodotto, ed è in favore di questo principio che Le Lumie offre cosmetici di qualità e rispettosi del pianeta. 


cosmetica sostenibile


Formulazione naturale o sostenibile? Meglio entrambi

La sostenibilità di un cosmetico non si valuta solo dalla quantità di componenti vegetali nella sua formula.  Ingredienti naturali, da agricoltura biologica, senza petrolati o derivati da componenti fossili, sono da preferire sicuramente, ma occhio a non confondere “naturale” con “sostenibile”! 

La naturalità non equivale necessariamente a una migliore performance ambientale del prodotto. La produzione di un cosmetico può avere impatto molto alto in termini di emissioni, uso del terra e spreco di acqua. Come accennato, la sostenibilità è un concetto molto più ampio che riguarda formulazione, conservazione, distribuzione, smaltimento e riutilizzo. Attenzione dunque a non farsi convincere dai cosmetici naturali che non danno informazioni sull’origine delle loro formulazioni!

Il packaging: quando l’abito fa il monaco

Il packaging è uno egli elementi fondamentali da cui partire per acquistare un brand sostenibile. Le confezioni di un brand sostenibile sono riciclabili, riutilizzabili o prevedono soluzioni refill.  

Un packaging sostenibile evita lo spreco di prodotto con contenitori che rendano più facile il suo consumo, dal design semplice e con più componenti biodegradabili possibili. In ultimo le aziende sostenibili si preoccupano dell’impatto sull’ambiente anche dopo l’uso del cosmetico, che dev’essere smaltito in tempi rapidi e senza danni all’ambiente circostante. 

Per questo i packaging dei prodotti Le Lumie Skincare sono costituiti da bottiglie e vasi riciclabili al 100% e i contenitori sono realizzati con il 90% di vetro riciclato da bottiglie di vino. Inoltre, il cartone di molte confezioni è ricavato da scarti di piante e frutta.

Materie prime locali, approvvigionamento etico 

Un consumatore attento all’acquisto etico si preoccupa dei metodi di approvvigionamento che un’azienda utilizza nel reperire le materie prime. Le componenti primarie dei prodotti cosmetici sono fornite in modo responsabile ed etico, raccolte e lavorate secondo processi a basso impatto ambientale e nel rispetto delle persone coinvolte. Si preferiscono materie locali, biologiche, lavorate e controllate secondo alti standard di qualità.

I prodotti Le Lumie Skincare sono composti in gran parte dalle materie prime provenienti dal territorio italiano. La conoscenza delle risorse della nostra terra e del loro valore ci spinge a trattare ogni ingrediente con cura, nel rispetto del patrimonio naturalistico in cui è inserito.





Ti è piaciuto questo articolo?

Iscriviti per ricevere curiosità e aggiornamenti



Iscriviti alla Newsletter